martedì 2 dicembre 2014

ULTIMO APERITIVO LETTERARIO DEL 2014


Da NON perdere.........IL TRENO DELLA BARRANCA E ALTRI BINARI
Vittoria Sangiorgio presenterà il suo ultimo lavoro


Giovedi 4 Dicembre 2014 al 
BAR KARMA 
Villa Monguzzi, via Cesana e Villa, 34
BIASSONO
alle 18.30


giovedì 27 novembre 2014

SERATA EBOLA

LE TESTIMONIANZE DAL VIVO SUL FLAGELLO ATTUALE


LUNEDI 1° DICEMBRE ALLE 21.00

VILLA MONGUZZI via CESANA E VILLA , 34 - BIASSONO

venerdì 21 novembre 2014

5° APERITIVO LETTERARIO

Dopo il successo di Virginia, Claudia Ryan ci presenta il suo ultimo lavoro, IL FUOCO NELLE TENEBRE  




Giovedi 27 Novembre alle 18.30 incontriamo Claudia Ryan da:
Viganò
piazza Italia - Biassono
Ingresso libero
Aperitivo 5 euro

martedì 18 novembre 2014

4° APERITIVO LETTERARIO

La storia di Bartolomeo Scappi, cuoco a servizio dei Papi in epoca rinascimentale


Incontriamo l'autrice Ketty Magni
Giovedi 20 novembre alle 18.30 presso la 
Pasticceria FOSSATI
via Cesana e Villa 52 -  BIASSONO


sabato 15 novembre 2014

ALLA SCOPERTA DI GIOVANNI BATTISTA BELZONI

SEGNATE L'AGENDA
RIMANDATE GLI IMPEGNI
DOMENICA 14 DICEMBRE...SI PARTE



PRENOTATEVI  SUBITO
NON PERDETE L'OCCASIONE DI QUESTA NUOVA SCOPERTA

venerdì 7 novembre 2014

CONTINUANO GLI APPUNTAMENTI CON GLI AUTORI

NUOVO APERITIVO LETTERARIO CON IL THRILLER DI ERMINIO BONANOMI



Vi aspettiamo Giovedi 13 alle 18.30 da HOPE IN BEER,
via Cesana e Villa, 150  a BIASSONO

mercoledì 29 ottobre 2014

TERZO APERITIVO LETTERARIO


Giovedi 6 novembre alle 18.30
Bar La Piazzetta
Piazza Libertà
BIASSONO
con  LAURA GIUSSANI


VI ASPETTIAMO

venerdì 24 ottobre 2014

APERITIVI LETTERARI

Secondo appuntamento con gli APE Letterari


Martedi 28 Ottobre alle 18.30 al BARETTO di piazza San Francesco a Biassono aperitivo letterario con:

IVANO MINGOTTI che presenta il suo libro, il cenotafio di simon petit.

Vi aspettiamo numerosi



mercoledì 22 ottobre 2014

UN GEMELLAGGIO IN NOME DI ANSPERTO

E siamo a tre! Dopo i precedenti gemellaggi culturali con l'associazione Giacomo Bove di Maranzana (Asti) e il Castello d'Albertis di Genova, gli esploratori "eredi" di Gaetano Osculati sono pronti per sancire un nuovo legame con le rappresentanze del Comune di Civate (Lecco): domenica 26 ottobre, una delegazione di circa 40 "biassonesi" (ma il pubblico dell'Osculati conta ormai sempre più partecipanti anche dai paesi limitrofi) non visiterà semplicemente l'eremo romanico di San Pietro al monte, così come i tesori del piccolo borgo ai piedi del Cornizzolo, ma punterà a coronare un rapporto di collaborazione avviato già da lungo tempo. 

Ben prima dell'incontro di presentazione organizzato lo scorso 28 gennaio in Villa Monguzzi, quando furono accolti l'assessore civatese alla Cultura Angelo Isella e i componenti dell'associazione Luce Nascosta, basi comuni di lavoro erano state gettate nel luglio 2011 grazie anche al diretto coinvolgimento del museo civico "Carlo Verri": raccogliendo un'idea lanciata da Lista per Biassono, l'associazione culturale Gaetano Osculati ha infatti lavorato come tramite per valorizzare una via turistica che, in nome dell'arcivescovo medioevale Ansperto da Biassono, possa creare sinergie fra i flussi di visitatori di Milano, Biassono e Civate stessa. E' nell'859  che avviene l'episodio chiave in virtù del quale si sono intrecciati i destini dei tre Comuni: il trasferimento delle spoglie di San Calogero da Albenga a Civate su iniziativa del potente arcivescovo Angilberto II (di cui Ansperto era allora il protetto, ma anche un intermediario per i suoi rapporti confidenziali con l'imperatore Ludovico II).  
Attorno a questo delicato periodo e alle testimonianze sopravvissute sul territorio si sono concentrati diversi studi sia degli Amici di San Pietro, grazie alle pubblicazioni dello storico Carlo Castagna, sia del Gruppo ricerche archeostoriche del Lambro, per mano dell'architetto Gianfranco Pertot e del presidente Leopoldo Pozzi. 

In attesa di offrire al pubblico una mostra tematica che ricostruisca il percorso storico, presentandone al contempo le bellezze naturali e artistiche, il gemellaggio fissa dunque una nuova tappa di un processo destinato ad avere anche positive ricadute economiche su un'area non ancora sviluppata nelle sue piene potenzialità. Proprio l'esempio di Civate - capace di creare un circolo virtuoso di collaborazioni fra parrocchia e amministrazione comunale, unitamente a Fondazione Casa del cieco (dove si conservano gli affreschi romanici di San Calocero), Luce Nascosta e Amici di San Pietro - fungerà da modello per il rafforzamento dell'asse turistico verso la parte bassa del tracciato, in modo tale da poter beneficiare dei previsti flussi di Expo2015. Un appuntamento tanto storico quanto imperdibile, grazie al quale torneranno idealmente a unirsi i pellegrini di ieri coi visitatori di oggi. 

    

domenica 5 ottobre 2014

APERITIVI LETTERARI D’AUTUNNO

A partire da giovedì 23 ottobre 2014 riprendono gli Aperitivi Letterari d'Autunno dell’associazione Gaetano Osculati!
Conosceremo sei nuovi avvincenti autori in sei piacevoli locali del paese…
Primo appuntamento al bar Neffa giovedì 23 /10 ore 18.30


Segnate le vostre agende!


mercoledì 1 ottobre 2014

SUCCEDE A BIASSONO.....e solo qui (per fortuna)

Articolo apparso sul Giornale di Carate in data 30 settembre 2014


Di seguito la risposta della nostra Presidente

La Lista civica di opposizione contesta l’esposizione della bandiera scozzese sul pennone del municipio, e il sindaco cosa fa? Invece di fornire delle motivazioni plausibili al proposito (che evidentemente scarseggiano) si mette a inveire ed anche a minacciare l’associazione culturale Gaetano Osculati.
Se il sindaco ha qualcosa da recriminare alla Osculati circa il suo operato sul territorio di Biassono lo faccia pure, siamo pronti in qualsiasi momento al confronto e al chiarimento. Trovo però grottesco, e oserei dire anche piuttosto infantile, l’atteggiamento assunto dal sindaco Malegori nei confronti dell’associazione per il semplice fatto che la sua presidente, e altri tre o quattro tra i cinquanta soci iscritti e gli oltre duecento simpatizzanti, facciano anche parte della Lista civica di opposizione.
Sono un’insegnante e riconosco in questo il tipico comportamento dei bambini quando, rimasti a corto di argomenti persuasivi, sbottano con un piccato “Se parli con quelli là non sei più mio amico!”. Il tono del sindaco si fa addirittura minatorio nei confronti dei suoi stessi assessori: “Nessuna collaborazione con l’associazione Osculati perché sono amici di Lista per Biassono!”
Le iniziative messe in atto dall’Osculati, in quasi due anni dalla sua costituzione, sono varie e tutte a carattere prettamente culturale. Lasciamolo dire al pubblico presente di volta in volta alle presentazioni di autori del nostro territorio durante gli aperitivi letterari nei locali del paese, alle serate con gli Enti Nazionali del turismo di Milano, ai gemellaggi culturali con realtà che hanno dato i natali a esploratori coevi di Osculati, alle serate di musica rock con giovani musicisti, fino agli avventori all’ultima Book Expo in Villa Monguzzi. Posso essere certa nell’affermare che mai nessuno di essi abbia udito allusioni di sorta sulla Lista o l’Amministrazione. L’unica eccezione è stato proprio l’imbarazzante, e del tutto inopportuno, intervento gratuitamente polemico del nostro sindaco durante una serata tenuta dall’Ente del turismo della Patagonia, che ha lasciato incredulo e piuttosto infastidito il folto pubblico presente all’evento culturale.
Pericolose attività sovversive di opposizione le nostre? Non mi sembra. Piuttosto iniziative, a costo zero per l’Amministrazione, che mirano a valorizzare e arricchire il panorama culturale del paese, nell’interesse di tutti i cittadini che sanno apprezzare le nostre proposte. Attività che altre amministrazioni più illuminate, o semplicemente più sagge e acute, cercano di stimolare auspicando il loro proliferare sul proprio territorio.
Ma sappiamo purtroppo che a Biassono le cose vanno diversamente.
Al sindaco risulta troppo difficile distinguere l’attività culturale dell’associazione, che sovente ha proposto all’assessorato di competenza una collaborazione attiva positivamente accolta, dall’attività politica di opposizione di una manciata dei suoi soci. In mancanza di argomentazioni, meglio gettare fango su tutto ciò che contrasta il suo operato a discapito dei cittadini e della cultura, come sempre.

La Presidente dell’associazione culturale Gaetano Osculati

Vittoria Sangiorgio

domenica 28 settembre 2014

LET'S READ!


La presidente dell'Associazione culturale Gaetano Osculati, Vittoria Sangiorgio, ha donato alla biblioteca di Biassono oltre 40 nuovi libri ottenuti tramite l'organizzazione della prima Book Expo, durante l'ultimo Fuori GP.


giovedì 5 giugno 2014

LA CITTA' SANTA

Gerusalemme rappresenta il cuore delle religioni monoteiste

Vieni a scoprirla con noi lunedi 9 Giugno alle 21.00, ti aspettiamo! 

mercoledì 28 maggio 2014

sabato 24 maggio 2014

SEMPRE PIU A SUD


Si salpa alla scoperta della PATAGONIA cilena e argentina




TI ASPETTIAMO LUNEDI 26 alle 21.00 in VILLA MONGUZZI

giovedì 17 aprile 2014

giovedì 13 marzo 2014